Imposta di Soggiorno - Comune di Viareggio

Servizi | Tributi | Imposta di Soggiorno - Comune di Viareggio

Imposta di Soggiorno

Avvisi importanti

AVVISO AI GESTORI DI LOCAZIONI TURISTICHE

Si informa che il Comune di Viareggio  non ha attualmente in essere alcuna convenzione con il portale AIRBNB per la riscossione dell’imposta di soggiorno.

A seguito della e-mail di AIRBNB inviata a parecchi gestori di case vacanza, si segnala che la normativa vigente richiamata in detta comunicazione (modifiche al D.L. 50/2017 introdotte dalla Legge 213/2023 “Finanziaria 2024”), si riferisce alla cosiddetta “cedolare secca” e non all’imposta di soggiorno.

Si invitano pertanto i gestori a non considerare tale comunicazione di AIRBNB e a continuare a provvedere al riversamento diretto dell’imposta di soggiorno al Comune di Viareggio con le consuete modalità. Per eventuali chiarimenti è possibile contattarci ai seguenti indirizzi:

 

 

Dal giorno  8 maggio 2023 è possibile procedere, attraverso l'apposito servizio presente nell'area riservata del sito web dell'Agenzia delle entrate, alla predisposizione e all'invio telematico della dichiarazione dell'imposta di soggiorno relativa all'anno di imposta 2022.

Dopo aver effettuato l'accesso
(con Spid, Cie e Carta nazionale dei servizi) gli utenti troveranno la schermata per compilare il documento all'interno della scheda “Servizi”, nella categoria “dichiarazioni” (in alternativa si può ricercare con parole chiavi, per esempio “imposta di soggiorno” nella casella di ricerca).
 
Sul portale Staytour, nella sezione dedicata alle proprie dichiarazioni trimestrali è disponibile il resoconto di quanto dichiarato nell'anno 2022.

 

 

  • Il 31 marzo 2024 scade il primo trimestre per l'imposta di soggiorno 2024; si ricorda di inviare la dichiarazione trimestrale utilizzando i servizi online clicca qui per accedere e il relativo pagamento tramite Pagopa entro e non oltre il 15 aprile  2024.
 
  • Si rende noto che, per quanto riguarda l'anno di imposta 2022, NON DOVRA' PIU' ESSERE PREDISPOSTO E TRASMESSO IL MODELLO 21 ENTRO IL PROSSIMO 30 GENNAIO 2023, contrariamente quindi a quanto fatto negli anni precedenti.

Il Decreto Rilancio (D.L. 34/2020) convertito con Legge 77/2020, ed entrato in vigore il 19 maggio 2020, all'articolo 180 muta la classificazione giuridica dei gestori delle strutture ricettive / agriturismi / locazioni turistiche che dal 19 maggio 2020 non sono più classificati come “agenti contabili”, bensì riconosciuti come “responsabili del pagamento della imposta di soggiorno” con diritto di rivalsa sui soggetti passivi.

Questa modificazione dell'inquadramento giuridico della figura dei gestori comporta che venendo meno la qualificazione di agente contabile non è più necessario presentare il Modello 21 entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello di riferimento, bensì deve essere resa una dichiarazione cumulativa in via esclusivamente telematica entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui si è verificato il presupposto impositivo (quindi entro il 30 giugno 2023 con riferimento all'imposta incassata nel corso dell'anno 2022), dichiarazione sulla quale questo ente provvederà più avanti a fornire tutte gli opportuni chiarimenti.

  • Obbligo di accesso ai servizi online con SPID
Si fa presente che a partire dall' 01/02/2023 non sarà più possibile accedere al portale Staytour con le credenziali, ma solo ed esclusivamente tramite SPID.

SPID è il sistema di autenticazione che permette a cittadini ed imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un’identità digitale unica. L’identità SPID è costituita da credenziali (nome utente e password) che vengono rilasciate all’utente e che permettono l’accesso a tutti i servizi online.

Trovi tutte le informazioni relative a SPID nel sito dedicato www.spid.gov.it 

 

 

Utilità

 

 

EMERGENZA COVID 19  "approvazione ulteriori misure urgenti a sostegno dell'economia cittadina"

 

Servizi Online per la gestione completa dell'imposta di soggiorno

dal 1 gennaio 2022 per gestire l'imposta di soggiorno, sarà obbligatorio utilizzare i servizi online dedicati, accedendo ai servizi, potrai presentare le tue dichiarazioni, effettuare i tuoi versamenti direttamente on line senza ulteriori perdite di tempo.

accedi ai servizi

non sei ancora iscritto ai servizi online?

richiedi la tua iscrizione compilando con i dati anagrafici della tua struttura l'apposito modulo e invialo alla seguente mail  imposta.soggiorno@comune.viareggio.lu.it

Si fa presente che a partire dall' 01/02/2023 non sarà più possibile accedere ai servizi online con le credenziali, ma solo ed esclusivamente tramite SPID.

SPID è il sistema di autenticazione che permette a cittadini ed imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un’identità digitale unica. L’identità SPID è costituita da credenziali (nome utente e password) che vengono rilasciate all’utente e che permettono l’accesso a tutti i servizi online.

Trovi tutte le informazioni relative a SPID nel sito dedicato www.spid.gov.it 

hai la necessità di contattarci? Puoi inviarci una mail a imposta.soggiorno@comune.viareggio.lu.it oppure puoi prenotare un appuntamento clicca qui per accedere all'agenda

 

Modulistica online

Per procedere alla compilazione dei moduli online l’utente deve essere in possesso delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) di livello 2.

Per informazioni su come ottenere SPID, visitare la pagina dedicata

Se al momento si è sprovvisti di SPID è possibile delegare persona munita di Identità Digitale (persona fisica, professionista, studi professionali, ecc...) alla compilazione della richiesta.

 

Istanza di Rettifica-Annullamento atto di Accertamento-Ingiunzione

 

Rateizzazione

 

Rimborso

 

Modalità di presentazione Ricorso

 

  • Fac-simile ricorso e istruzioni per la presentazione (in aggiornamento)

 

Privacy

 

Modulo privacy ai sensi dell'art. 13 del General Data Protection Regulation (GDPR)

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (481 valutazioni)